Marco Giallini migliore attore per Sweetheart

Si è conclusa con grande successo la nona edizione del Festival Internazionale del Cinema Patologico.

Marco Giallini e Violante Placido in Sweetheart diretto da Marco Spagnoli

Marco Giallini e Violante Placido in Sweetheart diretto da Marco Spagnoli

Marco Spagnoli 22 aprile 2018
Dopo la straordinaria serata-evento di ieri, sabato 21 aprile, con la lettura di brani della Divina Commedia da parte di persone senza fissa dimora, che frequentano la Caritas di Via Marsala a Roma, si è giunti alla cerimonia di premiazione, con la giuria (interamente composta da persone diveramente abili), che ha decretato i seguenti verdetti:

 

Marco Giallini miglior attore per il film "Sweetheart"

 

Teresa Romagnoli miglior attrice per il film "Blues"

 

Il premio come miglior cortometraggio è andato a "Sweetheart" di Marco Spagnoli

 

mentre come miglior regista è stato premiato il turco Hasan Ince per il film "Human"

 

Infine il premio della giuria è stato assegnato all'iraniano Elkheir Zidani per "The servant" e il 

Premio Patologico a "Certe brutte compagnie" di Giulio Guarino

 

ed il Premio Tor Vergata a "Senza Corpo" di Stefano Cioffi

 

La sezione lungometraggi è stata invece vinta dal film "Invisibili" di Mariagrazia Moncada e Pierluigi Frassinetti"

commenti