Come un gatto in tangenziale: Riccardo Milani e Sonia Bergamasco

Il regista Riccardo Milani e l'attrice Sonia Bergamasco raccontano la sfida di 'Come un gatto in tangenziale' commedia con protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese

Riccardo Milani e Sonia Bergamasco durante l'intervista di Marco Spagnoli

Riccardo Milani e Sonia Bergamasco durante l'intervista di Marco Spagnoli

Marco Spagnoli 31 dicembre 2017

Marco Spagnoli intervista il regista Riccardo Milani e l'attrice Sonia Bergamasco raccontano la sfida di 'Come un gatto in tangenziale' commedia con protagonisti Paola Cortellesi e Antonio Albanese



Come un gatto in tangenziale: intervista Riccardo Milani e Sonia Bergamasco from Marco Spagnoli on Vimeo.


 


Ogni film per me nasce dal desiderio di raccontare e soprattutto condividere una storia. Forse mai come in questo film raccontarla è stato per me divertente e liberatorio...


Perché, da padre di tre figlie femmine, l'avventura umana che vivono i nostri protagonisti, Giovanni e Monica, è qualcosa che conosco abbastanza bene. In fondo ogni genitore, anche senza volerlo, si costruisce, giorno dopo giorno, un'idea dei propri figli per poi accorgersi ad un tratto che loro, in realtà, sono altro da noi. E che magari anche il mondo che ci propongono è altro da noi. Le loro passioni, i loro amici e spesso anche i loro amori.


Ed è una grande opportunità perché, grazie ai nostri figli, siamo costretti ad uscire dalla nostra ZONA PROTETTA, e a misurarci appunto con "l'altro".


COME UN GATTO IN TANGENZIALE racconta questa opportunità, quella appunto di confrontarci direttamente con chi è lontano da noi per classe sociale, cultura o nazionalità.


Darci la possibilità di entrare in quel contraddittorio, riesce a mettere in discussione le nostre sicurezze e a permetterci così un lusso che sempre più ci fa paura: quello di cambiare. O forse meglio, quello di capire. O forse, ancora meglio, quello di sapere prima di parlare e giudicare.


Il privilegio più grande è stato poterlo fare ridendo, con una commedia che vede protagonisti una coppia di attori che ritrovo al mio fianco per la seconda volta, Paola e Antonio. Straordinari nella capacità di dare profondità a due caratteri umani senza giudicarli ma anzi amandoli e facendoli loro, rendendoli rappresentativi di due facce opposte del nostro paese permettendoci di raccontarlo con un linguaggio popolare.


Cercando con questo film in particolare di porre al centro dell'attenzione un concetto semplice.


In un paese culturalmente e socialmente spaccato in due forse può essere importante fare lo sforzo di capire, conoscendole realmente, le ragioni degli altri.


Spero che COME UN GATTO IN TANGENZIALE sia un film sul nostro presente e forse anche sul nostro futuro. Che in certi momenti di scoramento sembra non arrivare mai.


 


Riccardo Milani

commenti