A San Vito Lo Capo tornano le Stelle D'Argento 2021

Dall’8 al 12 giugno il Festival sotto la direzione artistica di Paolo Genovese: registi, attori, attrici, produttori e giornalisti, animeranno l’evento che vuole essere un segno di ripartenza

Paolo Kessisoglu presente all'edizione 2020

Paolo Kessisoglu presente all'edizione 2020

Marco Spagnoli 8 aprile 2021

Lungometraggi di registi affermati, opere prime di giovani esordienti e cortometraggi di produzione italiana. Questo il cartellone della seconda edizione del Festival del Cinema Italiano, che si terrà a San Vito Lo Capo dall’8 al 12 giugno.

 Sotto la direzione artistica di Paolo Genovese, registi, attori, attrici, produttori e giornalisti, animeranno l’evento che vuole essere un segno di ripartenza per il mondo della cultura ed una vera e propria cassa di risonanza per le realtà imprenditoriali del settore, messe a dura prova ormai dall’inizio della pandemia. Anche quest’anno, ampio spazio sarà dedicato all’Ambiente, con proiezioni di documentari in concorso e dibattiti con esperti nazionali ed internazionali, che tratteranno il tema della ‘Riforestazione terrestre e marina’, con il coordinamento scientifico del giornalista RAI Maurizio Menicucci.

 “Il Festival del Cinema Italiano, per il secondo anno a San Vito Lo Capo - afferma Antonio Voltolina, direttore generale del Festival - porta in Sicilia il meglio del nostro cinema. L’evento, nato dalla ferma intenzione di celebrare e valorizzare le produzioni nazionali, quest'anno mira ad offrire un contributo concreto alla ripartenza della cultura nel nostro Paese”.